Ultima modifica: 7 Novembre 2017
Istituto Comprensivo Statale di Sansepolcro > Docenti > Report corso di formazione sul Pensiero computazionale – Coding Ambito AR3

Report corso di formazione sul Pensiero computazionale – Coding Ambito AR3

Relazione finale

Corso di formazione su competenze didattiche digitali dell’Unità Formativa Pensiero computazionale – Coding

Ambito AR3 – A.S. 2017-18

AD: Alberto Piccini

 

Al corso, proposto dalla rete scolastica Ambito AR3, si sono iscritti 24 docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado.

La frequenza è stata assidua e molto partecipata nonostante gli impegni didattici e istituzionali.

La formazione si è svolta nell’aula aumentata dalla tecnologia 4° C del plesso Collodi dell’IC Sansepolcro, dove è presente una LIM nuova con proiettore interattivo con il software Smart Notebook 17 installato, numerosi tablet Android e altre componenti tecnologiche.

Il formatore ha provveduto a installare nel computer e nei tablet con cui ha svolto gli incontri i programmi, le applicazioni e le utility necessarie.

Gli obiettivi strategici dell’unità formativa (vedi progetto presentato) sono stati svolti ed adattati alle esigenze dei corsisti in modo da offrire un’articolazione progressiva degli argomenti e per consentire l’acquisizione graduale delle competenze didattiche digitali proposte.

Particolare attenzione è stata rivolta alle aree del PNSD e alle priorità del RAV a cui l’unità formativa si riferisce, alla autonomia didattica ed organizzativa, alla didattica per competenze, alle competenze digitali dei nuovi ambienti di apprendimento, alle competenze della scuola inclusiva, al progressivo aumento delle competenze informatiche di base e al BYOD.

Il percorso ha mirato a stimolare i docenti partecipanti a migliorare le competenze sul pensiero computazionale (coding); le competenze di gestione della comunicazione in internet; a promuovere l’educazione ai media nelle scuole di ogni ordine e grado; a rafforzare il rapporto tra competenze didattiche e nuovi ambienti per l’apprendimento; a rafforzare cultura e competenze digitali del personale scolastico.

Il formatore ha mostrato in particolare come creare contenuti didattici esplorando le potenzialità del pensiero computazionale anche in funzione di una didattica inclusiva con l’uso della LIM, del PC,e del tablet in classe e attraverso il casting di contenuti dello schermo del tablet su LIM e l’utilizzo del cloud per trasferire file via internet.

È stata presentata la piattaforma di riferimento Programma il futuro https://www.programmailfuturo.it/  e sono stati proposti alcuni percorsi di base di coding unplugged, in particolare sulla Pixel Art. Sono stati mostrati video tutorial, proposti gruppi Facebook per insegnanti e social network dove reperire idee e materiali.

È stata fatta una rassegna di alcuni software didattici che permettono un approccio inclusivo alle proposte formative sul coding: ScratchJR, Scratch, Mekorama, Coddy, Lightbot Jr, Bit by Bit, Kodable, Pocket Code, Tynker.

Sono state presentate applicazioni basate sul web e app Android e iOS dedicate alla Pixel Art come Pixel Art, 8bit Painter, Pixel Art Builder, PixelArtist e Logic Pic.

Sono stati mostrati percorsi di programmazione a blocchi utilizzando applicazioni web come Blockly e i contenuti proposti da https://code.org/ e le attività di https://hourofcode.com/it/learn

Il formatore, in particolare, si è preoccupato di ampliare le abilità operative dei corsisti riguardo la realizzazione di percorsi di base di coding unplugged e sull’utilizzo del tablet in classe volte a gestire percorsi didattici di base relativi al pensiero computazionale.

L’unità formativa ha suscitato interesse e partecipazione nei docenti coinvolti, che hanno usato in gran parte i loro device personali, sebbene il laboratorio manchi di una buona velocità di connessione ad Internet.

Il programma dei vari moduli, il resoconto e gli interessanti esiti di feedback del questionario somministrato ai partecipanti sono stati pubblicati sul sito istituzionale della scuola.

Link al questionario di feedback: Competenze didattiche digitali Coding

L’insegnate AD FS al POF

Alberto Piccini




Link vai su